FANDOM


Principale

Chapter 10
Sesta Stagione, Decimo Episodio
American-horror-story-roanoke-finale-recap
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

16 Novembre, 2016

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Guida Episodio
← Precedente
Chapter 9
Successivo →
-

Chapter 10 è il decimo e ultimo episodio della sesta stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 16 Novembre 2016 sui canali Fox.



TramaModifica

Durante un flashback del 15 Marzo 2016, l'intero cast principale di "My Roanoke Nightmare", insieme a Sidney, alle guest-star Rory Monohan e Ashley Gilbert, seguiti dai veri testimoni oculari delle esperienze paranormali Shelby, Matt e Lee; partecipa al Paleyfest dopo la conclusione della prima fortunatissima stagione del reality show. Tutti i fan presenti alla convection sono emozionati e sperano in una seconda stagione. Per Shelby rivedersi interpretata da Audrey è stato catartico; per Agnes sarebbe un onore entrare a fare parte della seconda stagione, desiderosa di mostrare di più del suo personaggio, La Macellaia; mentre Rory è semplicemente entusiasta di potere abbracciare le sue giovani fans, destando non poca gelosia agli occhi di Audrey. Lee invece, riceve una caricatura da una ragazza, che sostiene di supportarla in ogni sua scelta e che è decisa a difenderla da tutte le cose che vengono dette su di lei online. Dopo avere risposto alle domande del pubblico, il cast firma qualche altro autografo e la serata si conclude.

A seguito degli omicidi avvenuti ai danni del cast della seconda stagione dello show, "Return to Roanoke", di cui Lee è l'unica sopravvissuta, tre programmi televisivi, "Crack'd", "The Lana Winters Special", e "Spirit Chasers", cercano di capire cosa potrebbe aver guidato la donna a compiere l'omicidio del marito Mason anni fa, nonostante attualmente esistano solo prove circostanziali. Dopo la proiezione della seconda stagione però, venne mostrato come Lee commise non uno, ma ben quattro omicidi, sempre ripresa dalle telecamere. Nel primo programma vengono mostrate le prove e le successive assoluzioni di Lee in tribunale per via delle allucinazioni, dei traumi e della estrema coercizione mostrate nei video recuperati dai federali che mostravano le torture che i Polk avevano inflitto su di lei, arrivando a coprire i suoi omicidi a seguito della testimonianza di Flora. La ragazzina cercò di spiegare in aula che la sua amica Priscilla, la bambina fantasma della colonia di Roanoke, l'avesse portata tra i boschi per assistere all'omicidio del padre per mano della madre, ma la storia venne creduta falsa agli occhi della Corte. Il verdetto fu difficile da accettare, in particolare per Flora, che decise di scappare di casa per ricongiungersi con Priscilla a Roanoke.

Prosciolta da ogni accusa, Lee viene ospitata al programma della famosa giornalista Lana Winters, che dopo essersi presa una pausa dagli eventi accaduti al manicomio di Briarcliff, decide di tornare nel mondo del piccolo schermo per poter intervistare Lee sulla scomparsa della figlia avvenuta un'ora prima della trasmissione, credendo che Lee abbia sequestrato, ancora una volta, la ragazzina. Lee spiega che la bambina è sempre stata la sua unica ragione di vivere, persino nei momenti più bui, ed è ferita nell'ascoltare le parole della donna che nonostante tutto, ha vissuto delle esperienze molto simili alle sue, fino addirittura ad essere costretta ad uccidere il proprio figlio, Bloody Face. L'intervista viene però interrotta dall'arrivo di Lot Polk, che minaccia con un tono abbastanza violento Lee di avergli portato via i suoi due bambini e la sua intera famiglia: desideroso di vendetta, punta contro Lee il suo fucile. Lana cerca di fermarlo, spiegandogli che l'uccidere Lee non farà tornare indietro ne' la madre ne' il fratello Jether, ma l'uomo colpisce Lana con il suo fucile alla tempia, facendole perdere i sensi, ma mentre sta per puntare l'uomo contro Lee, Lot viene freddato con vari colpi di pistola dalle guardie arrivate sul set del programma.

Due settimane dopo l'attacco avvenuto al "Lana Winters Special", un terzo programma, "Spirit Chasers", formato da un gruppo di investigatori di paranormale, tra cui Ashley Gilbert, l'attore che in "My Roanoke Nightmare" ha interpretato Cricket, sconfina nel territorio, ormai recintato e protetto di Roanoke, nella casa colonica, durante il ciclo della "Luna di Sangue" al fine di catturare gli spiriti della casa attraverso alcune telecamere e oggetti di scena di veri acchiappafantasmi. La troupe viene però interrotta dall'arrivo di Lee, alla ricerca di Flora senza tregua dopo due settimane passate ad averla cercata dappertutto. La casa viene invasa nuovamente dai fantasmi dei Chen, delle infermiere Jane e da Piggy Man, decidi a uccidere l'intero cast. Il primo a cadere è Ashley, quando infatti l'uomo riesce a rintracciare Priscilla, viene aggredito da Piggy Man e successivamente sventrato. Tutta la crew di "Spirit Chasers" in pochi minuti viene uccisa dai fantasmi e dallo spirito de La Macellaia, fatta eccezione di Lee, la quale è in grado di riunirsi con Flora. La bambina è decisa a morire, in modo da potere rimanere per sempre con Priscilla e poterla proteggere dalle grinfie della Macellaia. A seguito di una riunione emotiva con la figlia, Lee decide di sacrificare se stessa in modo che possa proteggere Priscilla e dare a Flora una nuova vita, una seconda chance. Dopo aver dato fuoco alla casa, Flora ne esce, scortata da alcuni poliziotti arrivati sul posto, e nello stesso momento, Priscilla spara a Lee, uccidendola. Salita su una volante della polizia, Flora guarda sua madre, ormai divenuta un fantasma, dirigersi nel bosco in compagnia di Priscilla, facendo intendere allo spettatore che la donna veglierà sulla ragazzina come se fosse sua madre naturale. Intanto, sopra una collina, "La Macellaia" osserva la situazione mentre la sua folla inizia a circondare la casa, ancora una volta, senza sosta.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale