FANDOM


Principale

Go to Hell
Terza Stagione, Dodicesimo Episodio
MV5BMjE3MDc2NDIzOF5BMl5BanBnXkFtZTgwNjQyODIwMTE@. V1 .jpg
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

22 Gennaio, 2014

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
Protect the Coven
Successivo →
The Seven Wonders

Go to Hell è il dodicesimo e penultimo episodio della sesta stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta il 22 Gennaio 2014 sui canali Fox.


TramaModifica

L'episodio si apre con un documentario muto che ci spiega in cosa consistono le Sette Meraviglie, ovvero la dimostrazione dei sette poteri che una strega deve possedere per poter essere eletta Suprema. Questi sono: Telecinesi, Concilium (controllo della mente), Trasmutazione, Divinazione, Vitalum Vitalis (il potere della resurrezione), Descensum (la capacità di discendere agli inferi), Pirocinesi. Lodando le capacità che la giovane strega ha dimostrato nel resuscitarsi e nel sapere assemblare le parti del corpo di Delphine, Fiona ha deciso che Queenie sarà la prima ad eseguire la prova delle sette meraviglie.

Dopo essersi accecata, Cordelia non ha ancora riacquistato la seconda vista, il potere che le permetteva di scoprire le verità nascoste all'interno della casa. I suoi sforzi di percepire qualche segnale da Misty per poterla ritrovare sono vani. Cordelia domanda così l'aiuto di Madison nella speranza di ritrovare Misty, inconsapevole che la ragazza l'abbia uccisa. Così quando Cordelia cerca di toccarla per cercare di ottenere qualche visione, la ragazza realizza di possedere un nuovo potere: la Trasmutazione, grazie alla quale si teletrasporta lontano dal suo raggio d'azione. Cordelia capisce così che Madison sta nascondendo qualcosa, ma infine, la ragazza decide di aiutarla. Cordelia la tocca ma non riesce a vedere niente.

Anche Queenie è alla ricerca di qualcuno che è scomparso: Delphine infatti è riuscita a liberarsi di Marie, la cui presenza però è ancora viva nell'accademia e soprattutto nel laboratorio di Cordelia. Con l'aiuto di un libro di magia voodoo, Queenie sperimenta in prima persona il potere del Descensum e si ritrova nel suo inferno personale, il fast food in cui lavorava da giovane prima di trasferirsi all'accademia, intenta ad inscatolare pollo fritto per una fila interminabile di clienti. Qui incontra Papa Legba, che le intima ad affrettarsi a tornare indietro, prima che si ritrovi intrappolata per sempre nel suo inferno. Queenie gli chiede di restituirle Marie, ma Papa Legba le dice che essendo immortale non può fare niente per lei. La ragazza riesce a tornare, nella stanza c'è Papa Legba che la aspetta, e lei gli chiede di dirle cosa ne è stato di Marie. Papa Legba spiega a Queenie che Delphine ha tagliato Marie in pezzi. Queenie gli domanda allora come ucciderla, ma il demone le spiega che Delphine è legata a Marie e finchè Marie è immortale anche lei lo sarà. Queenie gli chiede allora di rompere il patto con Marie, tanto ormai ridotta in pezzi com'è non potrà mai onorare il loro accordo.

Nella vecchia casa LaLaurie, Delphine ha preso il posto della guida turistica e cerca di riabilitare la sua immagine agli occhi dei turisti. Rimasta sola nel suo amato solaio delle torture, si ritrova faccia a faccia con Queenie. Con loro c'è anche la vera guida che è stata tramortita e ferita da Delphine e ora giace in una delle gabbie di legno in uno stato di semincoscienza. Queenie e Delphine hanno un confronto: la ragazza cerca di convincerla per l'ennesima volta ad espiare i suoi peccati lavorando per le famiglie delle persone che ha torturato, ma la donna mostra chiaramente di non essere minimamente pentita del suo passato, e di non ritenere affatto necessario riabilitarsi.

Myrtle ha convinto Fiona a farsi ritrarre per la parete dedicata alle Supreme, ma mentre posa la donna ha un malore e inizia a perdere sangue dal naso. Sempre più consapevole della sua fragilità, regala a Cordelia la collana che era stata di sua madre. Dopo di che incoraggia la figlia a smettere di pensare che abbia perso i poteri, perchè questi sono ancora dentro di lei. Quando le fa indossare la collana, Cordelia ottiene però una visione: lei e le sue allieve sono state brutalmente uccise nella scuola da Fiona. Cordelia capisce quindi che l'intento di sua madre è quello di uccidere tutte le possibili Supreme per riacquistare la salute e il pieno possesso dei suoi poteri, ma almeno per il momento, lascia perde. Poco dopo si reca a casa dell'uomo con l'accetta, cercando di fargli capire che Fiona lo sta solo usando per ucciderle tutte, e che una volta che avrà ottenuto quello che vuole si libererà anche di lui. A dimostrazione di questo gli mostra un biglietto di sola andata per Parigi che la donna ha prenotato solo a nome di Fiona. Tornata a casa, Cordelia trova un orecchino di Misty, e finalmente riesce a vedere e a capire dove si trova. Con l'aiuto di Queenie la libera dalla tomba in cui era rinchiusa, e Queenie pratica su di lei il Vitalum Vitalis per riportarla in vita.

Alla scuola, Madison ha uno scontro, l'ennesimo, con Myrtle che ha capito che è stata proprio lei a far seppellire Misty. Mentre discutono arrivano Zoe e Kyle, di ritorno dopo una breve fuga. Zoe racconta di essersi resa conto di poter essere lei la Suprema dopo aver riportato in vita un uomo che Kyle aveva accidentalmente ucciso. Fanno ritorno anche Fiona, Queenie e Misty. La ragazza aggredisce Madison picchiandola violentemente per vendicarsi di ciò che le aveva fatto. Nel bel mezzo della rissa arriva però l'uomo con l'accetta, completamente sporco di sangue. Cordelia, grazie ai suoi poteri, scopre che quel sangue appartiene a Fiona. I due infatti hanno litigato per via di quel biglietto aereo e lui, sentendosi tradito nei sentimenti, l'ha uccisa a colpi d'ascia. Le streghe, per la prima volta unite, si scagliano contro l'uomo e afferrando telecineticamente un coltello da cucina ciascuna, iniziano a pugnalarlo, fino a farlo dissanguare completamente.

Delphine si risveglia nella sua camera delle torture con indosso vestiti d'epoca e in una gabbia di legno. Il tempo sembra non essere mai passato, ma ora è lei la vittima. Intorno a lei le figlie, imprigionate a loro volta, sembrano aver subito ogni tipo di tortura. E' Marie ad occuparsi di seviziare le ragazze, facendo in modo che la madre sia costretta a guardare. Entrambe non vorrebbero essere lì, ma non possono sottrarsi al volere di Papa Legba. Si trovano infatti nel loro inferno personale, il patto tra Marie e Papa Legba è rotto e le due donne sono intrappolate per l'eternità nella stanza delle torture di Delphine. Le streghe della Congrega sono tutte riunite ad ammirare il ritratto di Fiona. Essendo morta prima di designare la nuova Suprema, Cordelia e Myrtle annunciano alle ragazze che tutte loro dovranno tentare le Sette Meraviglie per stabilire chi sarà l'erede.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale