FANDOM


Principale


John Lowe è un personaggio principale della quinta stagione di American Horror Story, ed è interpretato dall'attore Wes Bentley. Jon è un detective del dipartimento di polizia di Los Angeles squadra omicidi che lavora al caso di un serial killer che si suppone risiedere presso l'Hotel Cortez. È un uomo molto provato dalla tensione che si è creata nella sua famiglia dopo la scomparsa del figlio maggiore Holden, del quale sono ignote le sorti. Spinto da Mr. March diventa il killer dei dieci comandamenti.


BiografiaModifica

Quinta StagioneModifica

Checking In

All'Hotel Cortez, accolto da Iris arriva anche il detective John Lowe, alle prese con un killer violento e misterioso, che chiede alla donna informazioni riguardo l'ultimo residente della stanza n°64. Iris ammaliata dall'uomo, incaricata l'eccentrica transessuale Liz Taylor di accompagnare l'uomo fino alla stanza. Sally entra nella stanza n°64 per osservare l'opera del demone. Mentre Gabriel viene violentato e urla per il dolore, Sally afferra una sedia e la posiziona accanto a letto, per guadare Gabriel morire lentamente ed essere così partecipe della sua sofferenza. La donna gli dice che più strilla e si lamenta, più il demone sarà costretto a continuare. L'unico modo per fermare questo stupro, è che Gabriel ammetta di amare Sally, solo allora la donna fermerà la sua "creatura". L'uomo però non fa in tempo a proferire parola, perchè le sue iridi diventano nere e lui muore. In ascensore, Liz nota del dolore negli occhi del detective, come se l'uomo avesse perso qualcosa e così inizia a fargli della domande sulla sua vita. John però preferisce non rispondere e i due proseguono in silenzio fino alla stanza. Il detective però non riesce a trovare nessun genere di prova che possa ricollegarsi agli strani omicidi che stanno avvenendo negli ultimi mesi perchè la stanza è vuota. Stanco dalla sua giornata, John si sdraia sul letto e lentamente si addormenta, mentre sotto al letto, Gabriel sembra tornare in vita esalando respiri affannosi. Al suo risveglio, John nota che un bambino lo sta fissando e quando questo inizia a correre per l'Hotel per giocare un pò, l'uomo lo segue, ma presto, ne perde le tracce e pensa che si sia trattato di un'allucinazione.

John torna a casa dalla sua famiglia, dove ad aspettarlo ci sono la moglie e dottoressa Alex e la figlia Scarlett.

Tramite un flashback del 2010, viene mostrato che una volta i Lowe erano una famiglia felice. Alex e John infatti oltre alla piccola Scarlett, avevano un altro bambino, il giovane Olden. Durante una giornata al parco però, John perde di vista suo figlio Olden. Preoccupato, John inizia a cercarlo per tutto il parco, ma del bambino non c'è traccia. La scomparsa del figlio è anche uno dei motivi di distacco dalla moglie Alex, molto legata al bambino, il preferito dei suoi figli.

In seguito ad un altro dei loro litigi, Alex decide di cacciare John di casa. Disperato, l'uomo affitta la camera n°64 presso il Cortez.

Chutes and Ladders

Nella sua stanza di albergo, John si risveglia nuovamente alla presenza di bambino che, molto simile al suo Olden, lo fissa. John cerca così di seguirlo tra i corridoi, ma proprio come l'ultima volta, ne perde le traccie. Osservando la sua espressione sconvolta, Sally, seduta al bar, gli rivela che in questo hotel succedono molte cose strane, sopratutto di notte. Per calmare i suoi nervi, Liz, la barista, gli offre un drink. Sally e John si presentano l'un l'altro, e la donna gli racconta qualcosa della sua storia, rivelandogli che per lei l'eroina è come una fetta di paradiso, luce pura, perfezione assoluta. John invece le racconta dell'ultima volta che si era ubriacato, in seguito ad un omicidio plurimo dovuto a intossicazione da monossido di carbonio; pochi giorni dopo, avvenne la scomparsa del piccolo Olden.

John intima Iris a raccontargli tutto ciò che di strano e misterioso avviene all'interno del Cortez. L'uomo ha visto delle "cose" e adesso vuole delle spiegazioni. Iris gli racconta che il primo proprietario dell'hotel si chiamava James Patrick March, e che l'uomo ha messo ogni atomo della sua malignità nella costruzione del Cortez. Patrick si era fatto strada da solo e non era sempre stato ricco, così snobbato dalla società, si trasferì a ovest dove costruì un monumento che celebrasse l'eccesso e l'opulenza per potere soddisfare il suo particolare appetito. All'interno dell'hotel fece costruire pareti di amianto per non fare sentire le urla delle proprie vittime, dei vicoli ciechi per inseguirle ed un sistema di passaggi segreti per potere uccidere tutti coloro che odiava e sbarazzarsi dei loro corpi tramite camere e scivoli segreti senza destare sospetti. Iris la definisce come una stanza delle torture progettata alla perfezione. La signorina Evers invece, sua stimata collaboratrice e governante, si occupava di ripulire le lenzuola sporche del sangue delle vittime e di ripulire le scene del crimine qual'ora c'è ne' fosse bisogno. La donna diceva di potere pulire qualsiasi macchia per il signor March, usando un ingrediente segreto, l'amore. James però era negligente nel fare il suo lavoro e una domenica, venne scoperto dai federali e denunciato. Disperati, James e la signorina Evers decisero di suicidarsi assieme. Il signor March aveva anche una moglie, Elizabeth, e quando lui se ne andò, lei ereditò tutti i suoi milioni. Iris rivela così a John che la camera n°64, quella in cui lui alberga, era lo studio del signor March e lo invita ad ampliare i suoi orizzonti e la sua mentalità, se vuole davvero sperare di capire cose succede nell'hotel.

Mommy

Su una scena del crimine, John assiste ad un altro omicidio legato ai Dieci Comandamenti, per poi tornare in albergo. Mentre sta camminando per arrivare in stanza, John si ritrova faccia a faccia con Gabriel, interamente ricoperto di sangue e implorante del suo aiuto. John porta Gabriel, ormai in crisi di astinenza, in ospedale e i medici lo informano che il sangue di cui è ricoperto il suo corpo non è il suo. Prima di morire a causa di una convulsione, Gabriel rivela a John di avere ucciso una donna involontariamente, pensando che si trattasse di quella bugiarda di Sally. Quando però John giunge alla camera di Claudia, la signorina Evers e Sally lo informano che la critica di moda ha lasciato l'albergo. Pensando che Sally sia coinvolta, John la ammanetta e la dichiara in arresto. Qualcosa di paranormale però accade in ascensore, e John cede con qualche bacio e contatto fisico alle tentazioni e alle avance della donna, che li considera come "predestinati". Le luci si spengono, e Sally scompare misteriosamente.

Alex e John si incontrano al bar del Cortez per parlare. Dopo che Liz serve loro dei drink, Alex consegna a John le carte per la separazione. L'uomo però non desidera assolutamente divorziare dalla donna che ama e così entra nel panico. Alex lo riaccompagna nella sua stanza e lo fa sdraiare per tranquillizzarlo un pò. L'uomo si confessa dispiaciuto per non essere stato in grado di tenere unita la famiglia e di non averle riportato Olden. Alex vedendo quanto sia realmente dispiaciuto, riesce a perdonarlo e i due iniziano a baciarsi. Poco dopo però la donna ritorna alle sue convinzioni e interrompe l'amplesso lasciando la stanza e ricordando al marito di fermare le carte. Tra i corridoi Alex si imbatte in una donna completamente ricoperta di sangue, Claudia Bankson, che le domanda se il luogo in cui si trova sia l'inferno. Subito dopo, incontra un bambino dalla pelle candida e i capelli chiarissimi. Lo riconosce immediatamente, si tratta di suo figlio Olden.

Devil's Night

Per cercare di ottenere informazioni, John si reca nella stanza al piano di sopra ritrovando la domestica. La stanza non presenta alcuna anomalia, nonostante il sangue che colava dalla pareti, e così John apprende che anche lei ha perso un figlio in una situazione simile a quella di John, avvene nel 1920 durante l'Halloween di quell'anno mentre uscivano per il tipico "dolcetto o scherzetto". Tuttavia la storia della signora è molto più tragica: il ragazzino fu rapito proprio ad Halloween da un serial killer ed il suo corpo non venne mai riconosciuto poiché l’assassino teneva i bambini imprigionati nel suo ranch e, una volta uccisi, colava i corpi nella calce viva e buttava le ossa in una fossa comune. John è molto colpito dalla storia e decide di indagare al distretto: scopre che gli avvenimenti narratigli dalla cameriera si riferiscono a ben 85 anni prima e trova delle foto dove appare la stessa Mrs Evers, identica ad oggi.

Mentre John è impegnato a bere qualcosa al bar dell'hotel, al Cortez arriva anche una donna, una certa Aileen Wuornos. Liz invita Aileen ad essere gentile con l'uomo, essendo questo il tredicesimo anno che passa con loro e John le offre da bere. John pensa che la donna stia indossando un travestimento per Halloween e ne rimane affascinato, inconsapevole che la donna sia veramente una delle più spietate serial killer della storia. Scoprendo che John è un agente di polizia, inizia a sedurlo e a toccarlo, stringendolo per la gola gli domanda quando è stata l'ultima volta che è stato "scopato" da una donna. Ubriaco, John decide di infrangere tutte le sue regole e lasciarsi andare, portandola in camera sua. Alle spalle però, Aileen lo colpisce a tradimento alla testa facendogli perdere i sensi. John si risveglia legato ad una sedia, mentre Aileen gli punta contro una pistola. Capendo che John sta ancora pensando che lei stia indossando un travestimento, Aileen lo invita a guardarla attentamente avvicinandosi e così facendo, gli dà il benvenuto alla Notte del Diavolo del Cortez. John ne approfitta per darle una testata e a farla cadere al pavimento e contemporaneamente rompere le gambe della sedia a cui è legato, liberandosi. Dopo di che, la lega tramite le sue manette, al lavandino del bagno. Mentre la donna lo minaccia di staccarglielo a morsi, John rovista tra i suoi documenti e scopre che la donna è veramente la temuta Aileen Wuornos, morta tredici anni fa in seguito a una condanna a morte. John scende alla reception da Liz per cercare di ottenere informazioni e scopre dalla donna, che il signor March organizza ogni anno la cosi detta Notte del Diavolo, una notte di azioni criminali malvagie in seguito ad una cena su invito. Liz nota che sulla lista è appena comparso il nome di John, e così gli consegna l'invito che gli spetta.

Il detective non può naturalmente mancare, indossa il completa gentilmente offertogli da Liz e si presenta alla cena che si rivelerà essere l’esperienza più traumatica della sua vita. Infatti alla cena, si ritrova davanti gli allievi di Mr March, alcuni dei più grandi serial killer dell’ultimo secolo. John crede ancora che si tratti di uno strano scherzo di halloween ma ben presto scopre la verità: le varie “portate” della cena non sono altro che dei giocattoli umani per gli assassini, in modo che per una notte all’anno possano godere ancora delle loro malefatte. Il detective è inorridito ma drogato e legato alla sedia, diviene uno spettatore inerme di tutti i crimini. I protagonisti della serata sono John Wayne Gacy, anche chiamato “Killer Clown” morto per iniezione letale dopo aver ucciso ben 33 ragazzi e occultato i cadaveri nella sua cantina, Aileen Wuornos, prostituta che adescava i clienti e poi li uccideva, Jeffrey Dahmer, omosessuale con la passione per bei ragazzi giovani che era solito uccidere e smembrare, Zodiac, ad oggi la sua identità è ancora sconosciuta e la sua morte solo presunta, e Ramirez, o “The Night Stalker”. Al termine della serata, John ormai disperato e sconvolto, sviene. L'uomo si risveglia così tra le braccia di Sally che gli fa credere che tutto ciò che ha visto è stato solo un incubo, poi lo bacia.

Room Service

Il povero John è davvero ridotto uno straccio, le cose accadute durante la Devil’Night l’hanno confuso a tal punto che viene licenziato dal lavoro e si ritrova a letto con Sally senza ricordare minimamente come ci è arrivato o cosa è accaduto durante la notte. John si sveglia, questa volta graffiato e a letto con Sally. Lei sostiene di averlo praticamente trascinato nella sua stanza dal bar, dove hanno fatto sesso. John nega queste affermazioni, e lascia da sola Sally nella camera.

Room 33

Il detective Lowe, inizia ad impazzire quasi del tutto. Non può più seguire il caso, e Holden lo va a trovare. John capisce che non è un sogno e segue il figlio fino alla piscina, dove lo trova mentre dorme in una bara di vetro assieme alla moglie, Alex. Accanto alla loro, ci sono altre quattro bare ed ognuna ospita degli incantevoli bambini, tutti addormentati. Avvertendo la presenza del marito, Alex apre gli occhi. John scopre Alex nella bara e sviene dopo averla vista. La donna fa di tutto per mascherare ciò che ha visto, arrivando addirittura ad utilizzare le due ragazze svedesi morte, Agnetha e Vendela. I fantasmi delle due ragazze, in cerca di uno scopo per riuscire ad uscire dal tunnel dei corridoi e impiegare così la loro esistenza, iniziano a sedurre John, e i tre fanno sesso. L’uomo, dopo essersi lavato il sangue da tutto il corpo, decide di tornare a casa, ma nella sua valigia si infila il figlio della Contessa, una creatura mostruosa che in realtà fa solo di tutto per proteggere sé stesso.

Scarlett è già spaventata, per tutto quello che sta succedendo con la madre, e la sua paura cresce quando John inizia a sparare contro Bartholomew, il figlio di Elizabeth. La polizia arriva in soccorso, insieme ad Alex, che prende la decisione di allontanare la figlia da quella città, ma la donna si allontana da John, decidendo di tornare così all’hotel.

Flicker

Il caso dell’assassino dei dieci comandamenti ha fatto totalmente impazzire John che decide di ricoverarsi spontaneamente in un ospedale psichiatrico, poichè ha semplicemente scoperto che il principale indiziato è rinchiuso proprio lì. L’indiziato è ben diverso da ciò che John si aspettava: si tratta di Wren, una delle bambine della Contessa che ha assistito e collaborato a tutti gli omicidi. Per salvare la bambina, i due stringono un patto. Lei gli rivelerà chi è l’assassino se lui la farà uscire. Scappano insieme e la ragazza gli confida che per trovare il vero colpevole deve tornare al Cortez, poi corre in mezzo alla strada e buttandosi sotto un camion, morendo.

The Ten Commandments Killer

Wren muore a causa dell’incidente così John, disperato, corre al Cortez cercando con rabbia dove si nasconde questo maledetto killer. Dopo sguardi di tacito accordo Sally decide di portarlo nella stanza dove l’assassino tiene i suoi trofei. La numero 64, proprio quella di John. Nascosta dietro il guardaroba si trova una stanza con i pezzi dei corpi delle vittime uccise sino ad ora, le prime sono quelle di March ma chiaramente le ultime sono legate ai casi dei quali si è occupato il detective. La risposta è palese: è John stesso il Killer dei Dieci Comandamenti, i frequenti vuoti di memoria lo dimostrano. Il senso di colpa è troppo forte da sopportare e decide di andare a costituirsi dal suo collega. Realizzando ciò che ha fatto, John va all'obitorio e con lo sguardo da pazzo inizia a raccontare attraverso dei flashback la verità davanti al detective totalmente incredulo: John frequenta il Cortez da ben cinque anni, era infatti il 2010 quando varcò per la prima volta le sue porte, in cerca di un conforto alcolico dopo una giornata stressante.

I due passano due giorni interi a bere assenzio e discutere riguardo alla legge, che non ha nulla a che fare con la giustizia. Era venuto in contatto con March, che decise che John sarebbe stato il complice ideale per continuare il suo lavoro. Per convincerlo a vivere veramente nel mondo delle tenebre, March ha convinto Elizabeth a rapire Holden. Infatti quando John sviene a causa del troppo alcol i ricordi diventano frammentari: March mostra una foto di Holden alla Contessa e le chiede di dare una “spintina” al suo futuro adepto, che per ora crede ancora troppo nella speranza. Il detective si risveglia nella sua macchina senza la minima memoria di ciò che è accaduto e di quanto tempo sia passato. Per farsi perdonare dalla famiglia decide di portare i bambini al luna park sulla spiaggia. John viene portato così al cospetto di March che con una sola occhiata vede in John capacità che fino a prima non era riuscito a trovare in nessuno dei suoi discepoli, né Ramirez né Gacy né Dahmer.

John iniziò così a vivere una doppia vita: quella dello scapestrato padre di famiglia e l’ospite fisso nella stanza di March, amante fisso di Sally. Ma non ha ancora raggiunto il punto di rottura, il costruttore dell’Hotel riesce a convincerlo ad uccidere un uomo spingendo sulla recente perdita di Holden. Affranto, John va da Martin Gamboa, un molestatore di bambini, omicida. Dopo averlo ucciso, a causa dell’immenso senso di piacere provato uccidendolo, John decide di impiccarsi. Sally lo guarda, senza muovere un dito e quasi lascia che John si uccida dopo che quest'ultimo ha capito quello che ha fatto, ma March, arrivato appena in tempo lo salva. James apostrofa Sally mentre dietro di lui appare l’inquietante sagoma del Demone della Dipendenza. Sally potrà avere John per sé solo dopo che l'uomo avrà compiuto tutti gli omicidi. John intanto si è ripreso e il suo mentore, March, ne approfitta per istruirlo: tutto deve essere sempre teatrale, ma soprattutto non deve avvenire al Cortez. John inizia ad uccidere, sorvegliato da Wren che è stata mandata da Sally a controllarlo.

Le due linee temporali si ricongiungono, portandoci alla scoperta della verità da parte dello stesso John che decide di far visita a March per comunicargli la sua decisione. Completerà la sua opera, ora è finalmente pronto ad abbracciare la propria natura. La prossima vittima è proprio il suo collega che a quanto pare è sempre stato innamorato di Alex e John rispettando il comandamento “non desiderare la donna d’altri”, lo uccide. Torna al Cortez rivelando anche ad Iris, molto sollevata di ciò, di essere “rinsavito”. Finalmente è a casa.

She Gets Revenge

Jon aiuta Alex a risolvere il suo problema con i giovani Afflitti che stanno invadendo le strade della città. John e Alex riaccendono in questo modo il loro rapporto collaborando tra loro per trovare i bambini che sono stati contagiati conseguentemente al tentativo di Alex di salvare uno dei suoi pazienti con il proprio sangue. Quindi rintracciano i bambini e li convincono a tornare in albergo, e con un inganno li rinchiudono insieme a Ramona nel corridoio segreto dell’hotel, dove finiscono divorati dalla donna, che dopo essersi cibata di Will Drake pochi giorni prima, muore di fame. Marito e moglie si riconciliano definitivamente ma a qualcuno questa storia non và proprio giù, Sally, ancora perdutamente innamorata di John. Dopo cinque anni trascorsi a consolare John dai dolori provocatigli da Alex pretende di non essere messa da parte. A Sally non piace il fatto che John e Alex siano tornati insieme e giura che lo ucciderà se John non starà con lei. Ma John ormai ha ben altri progetti: vuole concludere il lavoro del Killer dei Dieci Comandamenti e ricominciare la sua vita con Alex e i bambini. Finalmente può stringere nuovamente Holden tra le sue braccia e insieme alla moglie escono dall’hotel, non prima di esser stato minacciato pesantemente da Sally.

Battle Royale

La famiglia Lowe si riunisce e torna a casa al completo: Alex, John, Holden e Scarlett. È proprio lei a far notare ai suoi genitori che bere sangue umano per il proprio sostentamento non è una ‘medicina’, come Alex e John le hanno detto, cercando di normalizzare la situazione. John si occuperà di provvedere ai bisogni di Alex e di Holden, e il ritorno a casa di Holden sarà il loro segreto, “non serve che lo sappia la nonna”, dicono alla ragazzina. John rientra a casa dopo aver “cacciato per la sua famiglia” e non trova ne' Alex, ne' Holden ne' Scarlett. Una chiave del Cortez è legata con un fiocco alla lampada della scala, e John capisce che è lì che si trova la sua famiglia. La chiave conduce alla sua stanza, e ad aspettarlo trova Sally. Il fantasma della donna lo assicura che la sua famiglia sta bene, o almeno “per ora”. Infatti dovrà completare l’opera del Killer dei Dieci Comandamenti, ovvero il piano diabolico di Mr March, se vorrà rivederli. All’appello manca un solo comandamento, “non uccidere: chi avrà commesso omicidio sarà sottoposto a giudizio”. Sally è protetta dalle persecuzioni del Demone della Dipendenza soltanto grazie all’intercessione di Mr March, e quindi il suo ruolo nell’avere adescato John di nuovo al Cortez non è semplicemente legato alle sue pulsioni e alla sua solitudine, anche Sally è una pedina dell’hotel.

Elizabeth ha fatto le valigie ed è pronta a partire, ma quando le porte dell’ascensore si aprono viene colpita mortalmente dai proiettili della pistola di John Lowe, che ha scelto lei come vittima per completare l’opera del Killer dei Dieci Comandamenti. L'ultima cosa che John le dice mentre la uccida, prima che Elazabeth muoia, è: "Tu non sei in grado di commettere un omicidio", e porta la testa di Elisabeth come un trofeo a James March. Mr March è entusiasta del suo nuovo trofeo, e si complimenta con John per aver designato la Contessa come tassello mancante del suo piano diabolico. Sally raggiunge i due nella sala dei cimeli di March, e nasconde un coltello nella manica – vuole uccidere John per poterlo avere tutto per sé, ma James Patrick March sventa il suo tentativo, dicendole che John gli serve vivo, che ha grandi progetti. John però si allontana da entrambi, ha chiuso con gli omicidi, e che vuole essere portato dalla sua famiglia.

Be Our Guest

Il 30 ottobre 2022, arriva la Notte del Diavolo, mancano poco meno di quattro anni alla dichiarazione di “edificio storico” dell’hotel Cortez. Una donna si reca alla reception chiedendo la camera numero 44, quella dove Mr. Woo è morto. Liz le dice che la stanza è occupata, ma lei insiste, ha prenotato 3 settimane fa, le è stata addebitata la camera e adesso vuole la sua stanza. Si tratta di Billie Dean Howard, che da quella volta che invocò il fantasma di Tristan non ha più mollato la presa sul Cortez. Iris confida a Ramona di essere frustrata dalla cattiva pubblicità che Billie Dean sta facendo al Cortez. All’inizio dovevano essere tre speciali in prima serata, ma l’hotel è diventato una meta per strambi e maniaci desiderosi di avere contatti ravvicinati coi fantasmi.

John Lowe, giunge all’hotel per le celebrazioni della Notte del Diavolo e Iris lo accoglie con un abbraccio. Anche John non apprezza la presenza ficcanaso di Billie Dean, che da anni cerca disperatamente di invocarlo e di entrare in contatto con l’assassino dei Dieci Comandamenti. John decide che è tempo di risolvere il problema una volta per tutte, e dice ad Iris di mandare Billie Dean nella sua stanza, la numero 64, ma di far presto perchè mancano 3 ore al tramonto. Billie Dean ha finalmente avuto quello che desiderava, la possibilità di parlare col fantasma di John Lowe. Il killer dei Dieci Comandamenti le concede un’intervista, raccontando cosa successe dopo la sua fuga dal Cortez. John era convinto di stare ripulendo il mondo, tuttavia, mentre lui era in fuga con Alex, Holden e Scarlett, non era in grado di procurare il sangue che serviva a sua moglie e al figlioletto per sostentarsi, John non voleva uccidere nessuno che non se lo meritasse, ma loro avevano bisogno di sangue umano. Fu così che, su consiglio di Scarlett, la famiglia Lowe tornò a vivere al Cortez, eccezione fatta per Scarlett, che avendo ancora la possibilità di vivere una vita normale, viene mandata a studiare alla Thatcher proprio come Lachlan. In tutto questo, la polizia di Los Angeles continuava a dargli la caccia, e quando finalmente trovarono John, durante uno scontro a fuoco lui scappò verso il Cortez per poter morire al suo interno. Billie vuole parlare della sua famiglia, ma per John quello è un argomento off-limits, in compenso però può portare Billie Dean a scoprire i segreti della Notte del Diavolo, cioè l’unico giorno in cui John Lowe si manifesta al Cortez e al mondo dei vivi.

Camminando per i corridoi del Cortez Billie Dean ricorda la casa degli Harmon, “è come essere a un concerto rock dei morti” dice, e John è pronto a farle conoscere delle rockstar dei morti. Ad accoglierla nella stanza 78 ci sono Jeffrey Dahmer, Richard Ramirez, Aileen Wuornos, John Wayne Gacy, Zodiac e James Patrick March; tutti riuniti assieme a John e pronti a celebrare la Notte del Diavolo. Billie Dean si sente svenire a causa di tutta l’energia oscura delle loro presenze, e nemmeno la luce bianca con cui era convinta di essere protetta può aiutarla. James March la ammanetta ad una sedia e le promette che sarà la loro ultima vittima di quella notte se non smetterà di parlare del Cortez. Billie Dean domanda loro come faranno ad accertarsi che manterrà la parola data, sono pur sempre fantasmi, e non hanno potere al di fuori dell’hotel. A questo però pensa Ramona, che ha a cuore quanto loro la discrezione di chi è a conoscenza dei segreti del Cortez. Billie Dean fugge urlando per l’atrio impaurita dalla donna.

Di ritorno nella stanza 64, John viene accolto da una ragazza bionda, è sua figlia Scarlett, che ormai ventenne è venuta a trovare la famiglia. Nel letto si trovano invece Alex e Holden addormentati in un sonno profondo. John la ringrazia di essere venuto a trovarla, e Scarlett scherza che è l’unico membro della famiglia ad invecchiare. Suo padre le rivela che ha paura di addormentarsi, perché poi per un altro anno scomparirà tutto quanto e non potrà più stare con Holden, Scarlett e sua moglie Alex. Scarlett rincuora il padre dicendogli di riposarsi, indugiando, John si corica assieme alla moglie e al figlioletto, chiude gli occhi e si abbandona alla stanchezza.

ApparizioniModifica

American Horror Story: Hotel
"Checking In" "Chutes and Ladders" "Mommy" "Devil's Night"
Appare Appare Appare Appare
"Room Service" "Room 33" "Flicker" "The Ten Commandments Killer"
Appare Appare Appare Appare
"She Wants Revenge" "She Gets Revenge" "Battle Royale" "Be Our Guest"
Appare Appare Appare Appare

NavigazioneModifica

Scream Queens
Prima Stagione
Cast Principale:
Chanel OberlinSadie SwensonLibby PutneyHester UlrichChad RadwellCathy MunschGrace GardnerZayday WilliamsWeston GardnerGigi CaldwellEarl GreyPeter Martinez
Guest Cast:
Denise HemphillSonya HerfmannBoone ClemensRodgerDodgerCaulfield Mount HermanShondell WashingtonFeather McCarthySteven MunschJenniferSamTiffany DeSalleAgatha BeanSophiaCocoBethanyAmyMandy Greenwell
Co-Stars Cast:
Melanie DorkusMrs. HerfmannMr. HerfmannBunny RadwellTad RadwellThad RadwellBrad RadwellDetective ChisolmAaron Cohen
Seconda Stagione
Cast Principale:
Chanel OberlinSadie SwensonLibby PutneyHester UlrichChamberlain JacksonCathy MunschZayday WilliamsBrock HoltCassidy CascadeIngrid Marie Hoffel
Guest Cast:
Denise HemphillChad RadwellCatherine HobartTylerJaneBill
Co-Stars Cast:
Prossimamente...
American Horror Story
Prima Stagione
Cast Principale:
Vivien HarmonBen HarmonTate LangdonViolet HarmonLarry HarveyConstance Langdon
Guest Cast:
MarcyHayden McClaineNora MontgomeryAdelaide LangdonLeahHugo LangdonBeauregard LangdonMoira O'HaraPatrickChad WarwickBillie Dean Howard
Seconda Stagione
Cast Principale:
Oliver ThredsonTimothy HowardLana WintersKit WalkerMary Eunice McKeeGrace BertrandArthur ArdenJude Martin


Guest Cast:
Wendy PeyserShelleyAlma WalkerTeresa MorrisonShachathClaudiaJohnny MorganLeo MorrisonLeigh EmersonPepperBloody Face


Terza Stagione
Cast Principale:
Cordelia FoxxZoe BensonMyrtle SnowKyle SpencerMisty DayMadison MontgomerySpaldingDelphine LaLaurieFiona Goode


Guest Cast:
NanThe AxemanBorquita LopezPauline LaLaurieLuke RamseyLouis LaLaurieJoan RamseyPapa LegbaHank FoxxAnna Leigh Leighton QueenieMarie Laveau


Quarta Stagione
Cast Principale:
Bette e Dot TattlerJimmy DarlingDell ToledoGloria MottStanleyMaggie EsmereldaDandy MottDesiree DupreeEthel Darling Elsa Mars


Guest Cast:
PaulLegless SuziMa PetiteAmazon EveTwistySaltyIma WigglesDora BrownRegina RossCorey BachmanBonnie LiptonMassimo DolcefinoMarjorieJack ColquittEdward MordrakeChester CrebMichaelPepper


Quinta Stagione
Cast Principale:
IrisSally McKennaJames Patrick MarchJohn LoweDonovanAlex LoweLiz TaylorWill DrakeRamona RoyaleElizabeth Johnson


Guest Cast:
MarcyTristan DuffyMax EllisonLachlan DrakeVendelaScarlett LoweHolden LoweAgnethaRudolph ValentinoNatacha RambovaJustinBebeGabrielWrenBartholomewQueenieHazel EversBillie Dean HowardAileen WuornosFriedrich Wilhelm Murnau


Sesta Stagione
Cast Principale:
Sidney Aaron JamesShelby MillerMatt MillerLee MillerThomasin WhiteAmbrose WhiteEdward Philippe MottElias CunninghamAudrey TindallRory MonahanAgnes Mary WinsteadDominic BanksMonet TumusiimeDylan
Guest Cast:
Sophie GreenJether PolkTodd Allan ConnorsMiloScáthachFlora HarrisMason HarrisCricket MarloweMama PolkGuinnessPriscillaMiranda JaneBridget JaneDiana CrossPiggy ManLana Winters

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale