FANDOM


Principale

Mommy
Quinta Stagione, Terzo Episodio
MV5BMjE1OTUzMzQ4Ml5BMl5BanBnXkFtZTgwNTQwOTkwNzE@. V1
Informazioni Episodio
Data di trasmissione

21 Ottobre, 2015

Scrittori

Ryan Murphy, Brad Falchuk

Direttori

Ryan Murphy

Guida Episodio
← Precedente
Chutes and Ladders
Successivo →
Devil's Night

Mommy è il terzo episodio della quinta stagione di American Horror Story. La prima diretta TV americana dell'episodio è avvenuta l'21 Ottobre 2015 sui canali Fox.


TramaModifica

Tristan nonostante la paura provata durante il loro primo incontro, decide di entrare di nuovo in contatto con James March, resosi conto di quanto sia meraviglioso uccidere. La loro conversazione viene interrotta dall'arrivo di Will Drake e Claudia Bankson. Nonostante i due non possano vedere il fantasma del signor March, possono vedere Duffy e Will gli chiede immediatamente cosa diavolo ci faccia nel suo albergo, lo invita così ad andarsene o chiamerà la polizia. Claudia invece nota qualcosa di diverso in lui, qualcosa di ipnotico e bellissimo. I due lasciano la stanza e il fantasma del signor Patrick ritorna, accompagnato da quello della signorina Evers. Hazel è preoccupata che se il signor Drake dovesse distruggere il settimo piano durante la restaurazione dell'edificio, lei non avrebbe più un luogo dove potere lavare le lenzuola. Tristan promette così ai due fantasmi che ucciderà Will.

Alex racconta di essere diventata una pediatra per potere salvare le giovani vite, e i figli di tutte le sue amiche e delle madri che non meriterebbero tale titolo. Salvare delle giovani vite, era un modo per lei di salvare anche se stessa, del resto la sua non fu' di certo un'infanzia felice. Poi arrivò Olden, e fu come un terremoto, perchè modificò tutto quello che Alex pensava di se stessa. Era come se per la prima volta si fosse innamorata, riusciva finalmente a sentirsi completa. Alex arrivò persino a chiedersi se amasse John a tal punto, perchè i suoi sentimenti per lui non erano mai stai altrettanto forti e si sentiva in colpa per non avere mai avuto un legame del genere con Scarlett quando era nata. Era un amore speciale, uno che capita una sola volta nella vita. Poi però scomparve. Alex diagnostica al giovane Max Ellison una polmonite associata al morbillo e porta immediatamente il bambino in ospedale per fargli una flebo di antibiotici.

Nella sua camera al Cortez, Claudia sta programmando il suo prossimo servizio assieme ad una sua collega al telefono, quando improvvisamente questo smette di funzionare. Seccata, la donna inizia a spogliarsi per lavarsi un pò e riprendersi dalla lunga giornata. Mentre si sta sciacquando il viso, Claudia viene spaventata da strani rumori e per qualche secondo riesce a vedere il volto del "The Addicted Demon" nel vetro. Tornata a letto, si stende cercando di ritrovare la tranquillità, ma poco dopo da sotto il materasso due mani la afferrano e cercano di strangolarla. Si tratta di Gabriel. Claudia riesce a liberarsi e a prendere un oggetto affilato per colpirlo, ma Gabriel glielo sottrae e la colpisce ripetutamente con quel punteruolo, uccidendola. Su una scena del crimine, John assiste ad un altro omicidio legato ai Dieci Comandamenti, per poi tornare in albergo. Mentre sta camminando per arrivare in stanza, John si ritrova faccia a faccia con Gabriel, interamente ricoperto di sangue e implorante del suo aiuto.

Nell'attico Tristan si scusa con Will per il suo comportamento degli ultimi giorni e per avere rovinato la sua sfilata. Mentre Will gli parla dei suoi progetti per ristrutturare l'albergo, Tristan inizia a toccarlo delicatamente, provocandolo e lentamente a sedurlo. Dopo di che inizia a baciarlo e a mordergli le labbra. Will cede alla passione e ricambia le sue mosse e attenzioni, inconsapevole che Tristan stia per ucciderlo con il coltello che teneva nascosto nella tasca laterale dei pantaloni. Il ragazzo sta per pugnalarlo, ma ai lati della porta della camera compare Elizabeth che lo esorta tramite gesti a fermarsi. Non interessato a un rapporto di tipo omosessuale, Tristan interrompe così l'amplesso, nonostante Will lo implori di restare.

John porta Gabriel, ormai in crisi di astinenza, in ospedale e i medici lo informano che il sangue di cui è ricoperto il suo corpo non è il suo. Prima di morire a causa di una convulsione, Gabriel rivela a John di avere ucciso una donna involontariamente, pensando che si trattasse di quella bugiarda di Sally. Quando però John giunge alla camera di Claudia, la signorina Evers e Sally lo informano che la critica di moda ha lasciato l'albergo. Pensando che Sally sia coinvolta, John la ammanetta e la dichiara in arresto. Qualcosa di paranormale però accade in ascensore, e John cede con qualche bacio e contatto fisico alle tentazioni e alle avance della donna, che li considera come "predestinati". Le luci si spengono, e Sally scompare misteriosamente.

Donovan ritorna in albergo, e sua madre Iris gli propone di andare a vivere insieme. Ma l'uomo rifiuta categoricamente e cerca di farle capire in ogni modo quanto lui la disprezzi. Iris cerca di spiegargli quanto in realtà lo ami, ma Donovan le urla contro che ogni scelta che ha fatto nei suoi confronti è stata un disastro; la cocaina, il crack non servivano a niente se non per avvicinarlo alla morte, l'unico modo per lui per allontanarsi da sua madre. Una buona madre lo avrebbe lasciato morire quella notte, seppellito e poi pianto; invece lei acconsentì egoisticamente a riportarlo in vita. Così facendo Donovan decide di abbandonare per sempre l'hotel. La donna è disperata, la sua vita non ha più senso se non può essere una madre, così Donovan le consiglia di suicidarsi. Nella periferia della città Donovan ha compiuto una vera e propria strage, si è nutrito del sangue di drogati e malati, e adesso attende la morte. Il ragazzo però viene rapito da una donna, Ramona Royale, che lo attacca a una macchina capace di purificare il sangue sporco, decisa ad ottenere una vendetta contro Elizabeth. La donna era un tempo una famosa attrice, sbarcata ad Hollywood con appena un diploma superiore e nessuna prospettiva, ma non passò molto prima che diventasse una star. La gente guadagnava molti soldi grazie a lei, ma Ramona desiderava di più. Durante un provino per nuovo film al Cortez, la donna conobbe Elizabeth e le due si innamorarono. Ramona descrive Elizabeth come una creatura sublime, senza tempo; sapeva tutto di arte, moda e letteratura, il mondo in cui Ramona avrebbe sempre voluto vivere. Dopo averla infettata con il proprio virus durante uno dei loro numerosi amplessi, Elizabeth le disse che sarebbe potuta diventare tutto ciò che il suo cuore aveva sempre desiderato. Le due si amarono per decenni, fino al 1991, quando Ramona si innamorò di un affascinante rapper emergente e volendo rimanere per sempre con lui, lo infettò a sua volta. Elizabeth però non sopportava che qualcuna delle sue creazioni creasse qualcos'altro e amasse qualcuno all'infuori di lei, così uccise il suo amante e la abbandonò per sempre. Da allora Ramona vuole uccidere i bambini di Elizabeth per vendicare l'omicidio del suo amante e decide di servirsi di Donovan, irato anche egli con Elizabeth per essere stato abbandonato.

Alex e John si incontrano al bar del Cortez per parlare. Dopo che Liz serve loro dei drink, Alex consegna a John le carte per la separazione. L'uomo però non desidera assolutamente divorziare dalla donna che ama e così entra nel panico. Alex lo riaccompagna nella sua stanza e lo fa sdraiare per tranquillizzarlo un pò. L'uomo si confessa dispiaciuto per non essere stato in grado di tenere unita la famiglia e di non averle riportato Olden. Alex vedendo quanto sia realmente dispiaciuto, riesce a perdonarlo e i due iniziano a baciarsi. Poco dopo però la donna ritorna alle sue convinzioni e interrompe l'amplesso lasciando la stanza e ricordando al marito di fermare le carte. Tra i corridoi Alex si imbatte in una donna completamente ricoperta di sangue, Claudia Bankson, che le domanda se il luogo in cui si trova sia l'inferno. Subito dopo, incontra un bambino dalla pelle candida e i capelli chiarissimi. Lo riconosce immediatamente, si tratta di suo figlio Olden.

Nonostante Will sia dichiaratamente omosessuale, cede alle avance di Elizabeth e dopo una serata passata assieme, i due iniziano a baciarsi. Tristan però irrompe nella stanza, mettendo fine ai piani della Contessa. La donna prende da parte il ragazzo e gli rivela che ha intenzione di sposare il progettista e poi ucciderlo per ottenere la sua intera proprietà, perché ha perso tutti i suoi soldi in un investimento sbagliato.

Iris decide di suicidarsi e chiede l'aiuto di Sally affichè la donna le somministri una dose tale di droga nel suo organismo da farla andare in overdose. Sally potrebbe semplicemente spingerla dalla finestra per pareggiare i conti, ma accetta di aiutarla, colpita dalla sua disperazione. Donovan torna in albergo, dove viene rimproverato da Liz per avere maltrattato sua madre, perchè nella sua vita non troverà mai qualcun'altro che possa amarlo quanto sua madre. Donovan capisce così di avere sbagliato e quando domanda a Liz dove possa trovarla, lei lo informa che starà sicuramente cercando di suicidarsi. Nonostante la dose di droga che Sally le ha iniettato, Iris non muore e così la donna è costretta a soffocarla, opprimendole il volto con una busta di plastica. Preoccupato per la madre, Donovan irrompe in stanza, ma arriva troppo tardi, perchè Iris è ormai sul punto di morire. Non vedendo altre possibilità, la infetta con il proprio virus.

CastModifica

Cast PrincipaleModifica

Cast RicorrenteModifica

Special Guest CastModifica

Guest CastModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale